ACCORGIMENTI E CREDIBILITÀ SU ISOLAMENTO TERMICO

Il rivestimento PIETRE D’ARREDO deve essere posato in modo tale da non compromettere in alcun modo la funzionalità del sistema e dei vari dettagli utilizzando esclusivamente i prodotti ARREDOCOLLA e ARREDOSTUCCO A+B.

In caso di posa del rivestimento su pareti non provviste di gronda sporgente, parapetti di terrazze, muri di cinta, o nel caso di zoccolature è necessario prevedere una protezione aggiuntiva per fare in modo che l’acqua piovana non possa infiltrarsi tra rivestimento e fondo di posa. A questo scopo si dovranno utilizzare protezioni adeguate o appositi profili di sgocciolamento.

L’utilizzo della pietra, come elemento puramente estetico e non più portante, non deve esulare dalle conoscenze che stanno alla base del suo impiego nei secoli. La pietra ricostruita PIETRE D’ARREDO, nella sua versatilità, permette qualsiasi estremismo o azzardo architettonico. E’ perciò importante rispettare le logiche costruttive tramandate dalla tradizione per garantire un risultato verosimile e convincente.

Le pietre vanno sempre posate in modo che quella superiore “appoggi” su altre due sottostanti, evitando che le fughe verticali proseguano verso l’alto o verso il basso per più di 2/3 strati.

Nel caso in cui il rivestimento in pietra ricostruita PIETRE D’ARREDO sia previsto solo su porzioni di facciata, sarà opportuno aumentare di circa 6 cm (la misura varia a secondo del modello di pietra scelto) lo spessore dell’isolante delle zone non rivestite, in modo da simulare la realizzazione di un intonaco su una muratura esistente e non evidenziare la posa di un rivestimento in pietra posticcio.

Le finiture delle aperture di porte e finestre potranno essere di diverso tipo:
Ad intonaco, ove è sempre necessario applicare una cornice dello spessore di circa 6 cm in modo da nascondere lo spessore della pietra. (Per la realizzazione di tale cornice è possibile utilizzare ritagli di materiale isolante incollati sul rivestimento isolante a mezzo di collante di montaggio Röfix MS Polymer, quindi protetti con rasatura armata e intonacati).
Con elementi angolari del modello scelto con i quali è possibile rivestire completamente gli intradossi. Tenere presente che l’irregolarità della superficie non permette il posizionamento di ante. (Sarà possibile ottenere uno spigolo diritto applicando un modello di mattone da rivestimento ricostruito, più regolare rispetto ai modelli in pietra).

Per ottenere una posa armoniosa e veritiera in corrispondenza delle aperture, sarà indispensabile che queste siano finite ad arco portante. L’utilizzo dell’elemento angolare applicato sullo spigolo fornirà credibilità e naturalità all’insieme.
Nel caso di ampie luci orizzontali in sostituzione di un’arcata, il carico delle forze di una muratura portante, dovrà essere distribuito su di una trave o sostegno lungo tutta l’apertura. Sarà da evitare il solo rivestimento con elementi angolari  di aperture superiori a 120 cm, in quanto il lavoro finito non risulterebbe credibile. Il semplice inserimento di una trave decorativa soddisfa, seppur solo visivamente, la richiesta di sostegno del muro sovrastante l’apertura e dà pieno credito all’opera.
A secondo del caso utilizzare una cornice di materiale isolante, oppure applicare elementi leggeri come travi in legno segati dello spessore di 5/6 cm, doghe di alluminio o altri materiali leggeri.

Interrompere il rivestimento in corrispondenza dello spigolo renderà il tutto inverosimile e finto. Utilizzare sempre gli elementi angolari sugli spigoli per dare tridimensionalità e credibilità all’edificio, proseguendo sulla parete seguente per almeno 40/50 cm.

Elementi quali pilastri, archi, intradossi di tramezze dove si deve percepire lo spessore del muro, dovranno avere dimensioni minime di 40/50 cm per una maggiore credibilità. Aumentarne le dimensioni mediante riporto di materiale isolante. Il rivestimento con la pietra ricostruita PIETRE D’ARREDO di elementi troppo sottili comporta, oltre al taglio della maggior parte degli elementi angolari, una finitura inverosimile e non armoniosa.

cons_posa_1

Posa errata

cons_posa_2

Posa corretta

cons_posa_3

  1. Giunto di dilatazione
  2. Senza ARREDOCOLLA
  3. Con ARREDOCOLLA